Image Alt
Risotto alla Milanese

Ansat Lombardia

Risotto alla Milanese

Un grande classico della cucina lombarda è il risotto dal caratteristico colore giallo conosciuto in tutt’Italia. La leggenda narra che nel 1500 la figlia di un vetraio del Duomo provò a usare lo zafferano per tingere il risotto, utilizzando il pistillo che fino a quel momento veniva usato solamente dai mastri vetrai per ottenere il colore oro nel vetro. Da qui l’ipotesi che tutto iniziò in seguito ad uno scherzo ma il consenso per questo nuovo piatto fu tale che la ricetta entrò a ben ragione tra le più rinomate del territorio. Il piatto acquisisce poi questa denominazione in alcuni ricettari lombardi dell’inizio del XIX secolo ma ha origini anteriori, riferibili al bianco-mangiare della cucina internazionale dell’epoca gotica. Gli ingredienti base sono riso, zafferano, burro ma molti amano unirvi anche l’ossobuco.